Characters, il nuovo album di Laura Sciocchetti

Characters, il nuovo album di Laura Sciocchetti

Characters, il nuovo album di Laura Sciocchetti

Presente su tutte le piattaforme digitali e disponibile anche in copia fisica dal 23 ottobre 2020, anticipato dal singolo Emily pubblicato il 9 ottobre, Characters è il nuovo disco (il suo primo da leader) dell’intraprendente cantante e compositrice Laura Sciocchetti, album licenziato dall’etichetta Filibusta Records. In questo progetto discografico la musicista romana è accompagnata da tre talentuosi partner come Lewis Saccocci (pianoforte, Fender Rhodes e synth), Giuseppe Romagnoli (contrabbasso) e Valerio Vantaggio (batteria). Il CD contiene nove tracce, di cui Emily (testo di Emily Dickinson) Images, Glimpse, Four in the morning, Medo (testo di Chiara Viola), Felix, The witch (testo di Chiara Morucci) sono brani originali figli della fecondità compositiva di Laura Sciocchetti, mentre Ugly beauty (Thelonious MonkMike Ferro) e The circle game (Joni Mitchell) completano la tracklist. In solco contemporary jazz, Characters è un album dal sound avvolgente, ricco di groove, in cui emergono un’elogiabile ricerca ritmica e una finezza armonica assai apprezzabile. Attraverso il suo timbro ambrato e riscaldante, adornato da una rimarchevole eleganza interpretativa, Laura Sciocchetti narra in note un viaggio introspettivo, umanamente e spiritualmente profondo, descritto con genuinità comunicativa e generosità espressiva.

Biografia

Nata a Roma nel 1986, Laura Sciocchetti muove i suoi primi passi musicali studiando canto, chitarra e pianoforte, nutrendo al tempo stesso un forte interesse e una vera passione per il teatro. Approfondisce il linguaggio jazz con l’eccellente cantante, compositrice e arrangiatrice Elisabetta Antonini, per poi perfezionarsi al prestigiosissimo conservatorio Santa Cecilia di Roma, dove si laurea cum laude in canto e ha la possibilità di studiare con jazzisti di grande caratura come Maria Pia De Vito, Danilo Rea, Roberto Gatto, Paolo Damiani e Carla Marcotulli. Nel 2015 vince il concorso vocale Lady Day indetto da Ancona Jazz. Dal 2017 è voce solista dell’Orchestra Nazionale di Jazz dei conservatori italiani diretta dal M° Pino Jodice. Si esibisce in svariati festival e teatri, fra i quali: Pescara Jazz, Ancona Jazz, Tuscia in Jazz, Casa del Jazz (Roma), Auditorium “Parco della Musica” (Roma), Festival di Ravello, Festival delle Dolomiti, Settimana Mozartiana di Chieti, oltre ad essere ospite, su Rai Radio 1, al programma intitolato Brasil. Nel corso della sua carriera condivide il palco al fianco di musicisti blasonati in ambito nazionale e internazionale, come: Bruce Ditmas, Greg Burk, Massimo Manzi, Riccardo Biseo, Mario Corvini, Daniele Tittarelli, Maria Pia De Vito, Paolo Damiani, Carla Marcotulli, solo per citarne alcuni. Invece, per ciò che concerne la produzione discografica, collabora in Moresche e altre invenzioni di Maria Pia De Vito & Burnogualà Large Vocal Ensemble (Parco della Musica Records, 2018) in cui figurano, da guest, Ralph Towner e Rita Marcotulli, e in Silenzi Luterani di Paolo Damiani (Alfa Music, 2019), con ospite Daniele Tittarelli. Mentre nel 2020, ecco il suo esordio da bandleader con l’album intitolato Characters (Filibusta Records).

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *